LA RUBBIANETTA de “LA MANDRIA”

LA RUBBIANETTA de “LA MANDRIA”

12/12/2018 Informazioni generali 0

UN PARADISO DI OPPORTUNITA’

Il 29 novembre MACROSPAZIO ha presentato la nuova sede operativa in collaborazione con Qualitaly ed ANASForma.

Formazione, convegnistica, incontri, esposizioni, presentazioni ed eventi in uno scenario unico e di assoluta eccellenza.

Druento (TO). Oltre 150 imprese, tanti professionisti e numerosi esponenti del mondo dell’arte e della cultura hanno gremito, giovedì 29 novembre 2018, la “Sala Marengo” della Rubbianetta della Mandria, salutando la nascita del nuovo centro polifunzionale e sede operativa, che ha preso forma grazie alla collaborazione intrapresa con “Qualitaly”, associazione culturale e di promozione delle eccellenze.

Proprio nel cuore del Parco della Mandria, già sede del Centro Internazionale del Cavallo, “La Rubbianetta”, storica location di Casa Savoia e patrimonio Unesco, ora cresce e si sviluppa con un fitto calendario di iniziative e opportunità, racchiuse nel “Programma Hdemia”  e rivolte a molteplici attività, sia per le imprese e il mondo del lavoro sia per gli artisti e l’universo della cultura.Dopo i saluti del Sindaco di Druento, Sergio Bussone, e dell’on. Roberto Rosso, già Commissario straordinario del Parco della Mandria, è stata la volta di Cristina Cassarin (responsabile del customer care) e di Andrea Spoto (responsabile dei progetti formativi) che, assieme a Carlo Natale Procopio (Presidente di Anas Forma Piemonte), hanno illustrato il prestigioso sito, le attività svolte dai vari partner della convenzione in oltre un decennio di affermate attività professionali e le opportunità rivolte alla formazione, anche finanziata, per le imprese e i professionisti.

Seguono gli interventi di Pietro Ricca (AD di Macrospazio e project manager di Qualitaly) e di Alberto Fumi (presidente dell’Unione Giornalisti e Comunicatori Europei) quindi il focus sulle strategie generali, su di un’ottica nuova che ribalta e rilancia il ruolo e la funzionalità delle imprese e sui rapporti di collaborazione con le categorie professionali e con il mondo della comunicazione.“Negli spazi della Rubbianetta diamo vita al connubio tra formazione e cultura – ha poi concluso Massimiliano Panero, presidente di Qualitaly nell’illustrare il già ricco calendario di attività che impegnerà l’associazione nel corso del 2019 – sia per accrescere la “cultura della formazione” con l’importanza di un aggiornamento che sia costante e continuativo, sia per dare spazio e voce ad una “formazione culturale” aperta a chiunque, senza ritrosie su temi o soggetti, e che spazi tra esposizioni, convegni, dibattiti e dialoghi, sempre coinvolgendo i principali attori della scena internazionale”.

Seguono gli interventi di Pietro Ricca (AD di Macrospazio e project manager di Qualitaly) e di Alberto Fumi (presidente dell’Unione Giornalisti e Comunicatori Europei) quindi il focus sulle strategie generali, su di un’ottica nuova che ribalta e rilancia il ruolo e la funzionalità delle imprese e sui rapporti di collaborazione con le categorie professionali e con il mondo della comunicazione.“Negli spazi della Rubbianetta diamo vita al connubio tra formazione e cultura – ha poi concluso Massimiliano Panero, presidente di Qualitaly nell’illustrare il già ricco calendario di attività che impegnerà l’associazione nel corso del 2019 – sia per accrescere la “cultura della formazione” con l’importanza di un aggiornamento che sia costante e continuativo, sia per dare spazio e voce ad una “formazione culturale” aperta a chiunque, senza ritrosie su temi o soggetti, e che spazi tra esposizioni, convegni, dibattiti e dialoghi, sempre coinvolgendo i principali attori della scena internazionale”.

Indietro